News

Nasce lo “Yuri Gagarin Project” per le idee innovative

Sarà operativo all’inizio di novembre lo Yuri Gagarin Project, la nuova iniziativa dedicata agli innovatori nata da un’idea di Luigi De Falco, presidente di H2biz e editore di questa testata.

Un aggregatore di idee e persone che punta a far emergere i progetti imprenditoriali più innovativi per trasformali in aziende di successo.

Il progetto porta il nome di Yuri Gagarin, il primo cosmonauta nello spazio, e vuole essere un omaggio ad un uomo che ha aperto nuove frontiere di sviluppo all’umanità con l’augurio che i partecipanti sappiano seguirne le orme.

Lo Yuri Gagarin Project farà da volano alla crescita e allo sviluppo di nuove start up che sapranno generare un’innovazione, di prodotto o di processo.

Il meccanismo di funzionamento è semplice: gli imprenditori in fieri invieranno i loro progetti di business alla centrale operativa del Gruppo H2biz; i progetti saranno valutati da una commissione composta da dieci imprenditori scelti di volta in volta tra quelli più qualificati in relazione al settore del progetto.

I progetti che supereranno la prima fase di valutazione saranno inseriti nei canali di relazione di H2biz e presentati a potenziali finanziatori e partners con l’obiettivo dichiarato di trasformare le migliori idee in imprese.

All’interno del progetto è stato costituito un fondo patrimoniale riservato esclusivamente ai progetti di Reti di Imprese, un modello di business molto caro agli organizzatori e per il quale hanno deciso di intervenire in prima persona. Il fondo finanzierà la costituzione di nuove Reti di Imprese, sia orizzontali che verticali.

Il termine per partecipare allo Yuri Gagarin Project è fissato al 31 dicembre 2012.

About Marco Blaset (79 Articles)
Giornalista economico della Federazione Svizzera e Direttore di Outsider News.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*