H2biz partecipa alla privatizzazione del porto di Salonicco

Il Gruppo H2biz, attraverso Rete Fornitori, parteciperà alla privatizzazione dei servizi di terra del porto di Salonicco. Il governo greco ha concordato con l’Unione Europea la vendita di alcune infrastrutture strategiche in cambio di aiuti finanziari. Tra queste figurano le ferrovie e i porti del Pireo e di Salonicco.

Il porto di Salonicco è il secondo della Grecia e ha una posizione strategica nel Mediterraneo orientale essendo situato all’incrocio delle principali reti di trasporto terrestre: Est-Ovest tramite l’autostrada Egnatia; Sud-Nord attraverso la rete autostradale P.A.Th.E., V e X corridoi europei. Inoltre, il porto si trova a 16 chilometri dall’aeroporto internazionale di “Macedonia” e ad un chilometro dalla stazione ferroviaria.

La privatizzazione prevede due livelli: l’asta per la vendita del porto, valore 1,1 miliardi, vinto da un consorzio a guida tedesca che ha formalizzato l’offerta più alta per il controllo del 65% delle azioni. Il consorzio è costituito dalla tedesca Deutsche Invest Equity Partner, dai privati con base cipriota di Belterra Investments e dalla francese Terminal Link. , e l’asta per la gestione dei servizi di terra (movimentazione passeggeri a terra, somministrazione alimenti e bevande, intrattenimento, telecomunicazioni, centri commerciali, approvvigionamento idrico ed elettrico, gestione rifiuti, gestione depositi bagagli, servizi di accoglienza e turismo, servizi alla persona e servizi alle imprese, servizi di sicurezza) .

A questo secondo bando, i cui termini sono in corso di definizione, parteciperà Rete Fornitori, la rete di fornitori italiani costituita da H2biz nel 2011 e che attualmente conta 6.100 operatori in 47 settori merceologici.

I concorrenti per l’assegnazione dei servizi di terra sono tanti e provengono da diversi paesi. Per vincere il bando il Gruppo H2biz punterà sulle economie di scala che una rete di operatori così numerosa è in grado di generare e sul vantaggio di poter gestire tutti i servizi attraverso un’unica cabina di regia.

Informazioni su Marco Blaset 80 Articoli
Giornalista economico della Federazione Svizzera e Direttore di Outsider News.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*