News

Al via la Biennale di Venezia 55, Esposizione Internazionale d’Arte

Aprirà al pubblico sabato 1° giugno fino  a domenica 24 novembre 2013 la 55esima Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo “Il Palazzo Enciclopedico”, curata da Massimiliano Gioni e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. La vernice di apertura ha luogo nei giorni 29, 30 e 31 maggio 2013.

La cerimonia di premiazione e di inaugurazione si svolgerà sabato 1° giugno. La Mostra è affiancata da 88 Partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Sono 10 i Paesi presenti per la prima volta: Angola, Bahamas, Regno del Bahrain, Costa d’Avorio, Repubblica del Kosovo, Kuwait, Maldive, Paraguay e Tuvalu.

Novità assoluta è anche la partecipazione della Santa Sede con una mostra allestita nelle Sale d’Armi. In Principio è il titolo scelto dal Card. Gianfranco Ravasi (Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura) per il Padiglione curato da Antonio Paolucci (Direttore dei Musei Vaticani). Sia la Santa Sede che l’Argentina, il Sudafrica e gli Emirati Arabi saranno ospitati nei nuovi padiglioni restaurati dalla Biennale nelle Sale d’Armi all’Arsenale.

Il Padiglione Italia in Arsenale, realizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la PaBAAC – Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee , attraverso il Servizio Architettura e Arte contemporanee, è curato quest’anno da Bartolomeo Pietromarchi con una mostra dal titolo “vice versa”.  “Il movente ideativo e la determinazione concettuale che sostengono l’intervento del  Ministero per i Beni e le Attività Culturali all’interno della Biennale di Venezia con la  promozione del Padiglione Italia – afferma il Commissario Maddalena Ragni –  contribuiscono a costruire una piattaforma di confronto non più solo sui temi della  conservazione, della valorizzazione e della promozione, a cui tradizionalmente il Ministero  è tenuto a rispondere, ma anche sulla nuova e determinante questione della fruizione. Si  offrono, così, occasioni di riflessione che alimentano il dibattito sull’arte contemporanea e  sostengono posizioni e letture critiche attuali, in continuità con le premesse dell’Esposizione Internazionale d’Arte nella sua complessità”.

Sono 47 gli Eventi Collaterali ammessi dal curatore e promossi da enti e istituzioni nazionali e internazionali senza fini di lucro, dislocati in numerose sedi della città di Venezia. Grazie a un accordo tra la Biennale di Venezia e il Teatro la Fenice è reso possibile il Progetto Speciale Madama Butterfly. L’ideazione di scene e costumi sono affidati all’artista giapponese Mariko Mori, la regia allo spagnolo Àlex Rigola che dal 2010 è direttore della Biennale Teatro
(Teatro la Fenice, 21 > 30 giugno e 12 > 31 ottobre 2013).

About Gaia Gallotta (9 Articles)
Giornalista, esperta di arte e turismo culturale.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*